Soluzioni di Trasporto

Economia circolare di Renault Trucks

5min
T Robust

La crescente consapevolezza della sostenibilità e dell'approvvigionamento dei materiali spinge tutte le aziende a rivedere le proprie pratiche e quelle dei propri fornitori. Noi di Renault Trucks ci impegniamo per un trasporto sostenibile delle merci e abbiamo ripensato l'intero ciclo di vita dei nostri camion con l'obiettivo di prolungarne la durata e ridurne l'obsolescenza. Questa iniziativa ha portato a una revisione dell'offerta di veicoli usati e di ricambi, grazie all'utilizzo di parti ricondizionate. Questa è una delle tante azioni del nostro approccio al raggiungimento di un trasporto decarbonizzato.

Principi dell'economia circolare

Indipendentemente dal settore, l'economia circolare si basa su una semplice filosofia: agire per garantire che ogni prodotto utilizzato nella produzione sia una risorsa. Ciò significa non solo gestire meglio i rifiuti, ma anche limitarli e persino eliminarli del tutto. L'economia circolare si basa su un circolo virtuoso: riutilizzare tutto ciò che può essere utilizzato, durante l'uso iniziale o dopo la conversione. I componenti inutilizzabili vengono riciclati e ritrattati al massimo.

Il suo funzionamento si basa su tre assi principali:

  • Eco-design: coinvolge l'intero ciclo di vita, a partire dalla fase di progettazione di beni, processi o servizi, minimizzandone l'impatto e prevedendo il riciclo dei rifiuti che ne derivano;

  • Modificare il comportamento dei consumatori: prolungando il periodo di utilizzo e promuovendo un consumo più responsabile;

  • Gestione e riciclaggio dei rifiuti.

Nell'ambito del nostro impegno per lo sviluppo di un trasporto sostenibile e decarbonizzato, Renault Trucks ha ripensato il ciclo di vita dei suoi veicoli commerciali applicando una logica circolare.

I tre pilastri dell'economia circolare in Renault Trucks

Ogni nuovo camion progettato da Renault Trucks tiene conto dei minimi dettagli relativi al suo fine vita e alle opzioni di riciclaggio dei suoi componenti.

Rigenerare, riutilizzare e Riciclare sono i tre pilastri della nostra visione dell'economia circolare.

R ROBUST

Ricondizionare i carrelli per prolungarne la vita utile

Quando un camion raggiunge la fine della sua prima o seconda vita con un cliente, viene restituito alla nostra rete. Viene trattato per essere recuperato e "rigenerato", sottoposto a un rigoroso controllo in 200 punti. L'ispezione si basa su punti tecnici (catena cinematica, sistema di controllo delle emissioni, ecc.) e componenti di sicurezza (freni, sospensioni, illuminazione, ecc.). Il tutto viene convalidato da una prova su strada. Infine, vengono sostituiti i componenti che necessitano di sostituzione e il software di bordo viene aggiornato alla versione più recente disponibile. Il carrello viene completamente ricondizionato e riportato a condizioni quasi pari al nuovo, con l'etichetta SELECTION e la garanzia certificata Renault Trucks.

T X-ROAD mosaïque

La Fabbrica dei camion usati: uno stabilimento di produzione che dà nuova vita ai veicoli commerciali

La fabbrica di camion usati si trova a Bourg-en-Bresse, in Francia. Si sforza di raggiungere un obiettivo simile: prolungare la vita utile dei prodotti. Offre conversioni di autocarri o trasformazioni complete per adattarli alle richieste del mercato o dei clienti. Tra gli esempi vi è il retrofit di un camion a biodiesel B100 per farlo funzionare al 100% con olio di colza o addirittura la conversione al 100% di energia elettrica.

Used trucks factory

La Fabbrica di Camion Usati esegue anche conversioni più radicali per prolungare la vita utile dei veicoli, adattandoli ad altre applicazioni o settori: questo è particolarmente comune per i camion Renault Trucks T X-Road, T P-Road, T X64 e T X-Port. Sia per il mercato comune europeo che a livello internazionale, i team ricondizionano i veicoli usati per fornire veicoli personalizzati per i settori del trasporto a lungo raggio, della consegna in cantiere e della distribuzione. Ad esempio, i veicoli destinati al mercato francese possono essere rinforzati e adattati per l'uso in Africa o in Medio Oriente. Anche un trattore stradale può essere trasformato in un rigido.

Le operazioni di trasformazione sono condotte presso la Fabbrica dei Veicoli Usati secondo un processo di produzione industriale e di controllo della qualità di livello paragonabile a quello applicato nella produzione di un veicolo nuovo. Ciò consente di prolungare la vita utile di un camion o di riutilizzarne i componenti, limitando così l'impatto ambientale.

Riciclare piuttosto che sostituire: scambio

Con Renault Trucks potete beneficiare di un servizio di sostituzione standard. Quando un componente del camion raggiunge la fine della sua vita utile, che sia difettoso o danneggiato, potete optare per un pezzo equivalente ricondizionato con garanzia piuttosto che acquistare un nuovo pezzo di ricambio. Il processo di ricondizionamento dei pezzi viene effettuato presso il nostro stabilimento di produzione Renault Trucks situato in Francia.

All'arrivo, i pezzi vengono smontati completamente e ogni componente viene ispezionato da team dedicati. I componenti irreparabili vengono riciclati, mentre altri vengono puliti e ricondizionati per essere riutilizzati. Il processo di convalida e le specifiche tecniche di queste operazioni e parti sono conformi ai più severi standard di affidabilità, sicurezza e ambiente. Il ricondizionamento industriale e le specifiche testate al banco consentono di mantenere le prestazioni originali del carrello. I pezzi appena ricondizionati sono sottoposti agli stessi test di qualità dei pezzi nuovi. Una volta convalidati, i pezzi possono essere montati sul carrello per iniziare la sua seconda vita. I ricambi standard offrono le stesse prestazioni dei ricambi OEM e godono della stessa garanzia internazionale di 2 anni. Sono disponibili oltre 2.000 ricambi, che coprono tutti i sistemi: parti del motore e del cambio e componenti principali, sistemi frenanti, frizioni, alternatori, motorini di avviamento, sistemi elettrici ed elettronici, sterzo e sospensioni, raffreddamento, ecc.

I vantaggi sono duplici:

  • Innanzitutto economico, perché si dispone di un pezzo di qualità pari a quella di un pezzo nuovo, ma a un costo inferiore.

  • Inoltre, è rispettoso dell'ambiente.

Cosa c'è di meglio che aderire a un processo di sviluppo sostenibile risparmiando denaro? La produzione di pezzi ricondizionati ha un impatto ambientale inferiore del 60% rispetto a quella di pezzi nuovi! Incoraggia un consumo più responsabile, prolunga il periodo di utilizzo dei vostri veicoli e dei loro componenti e limita la produzione di rifiuti.

Il riciclaggio è applicabile anche alle batterie agli ioni di litio montate sui veicoli elettrici che vendiamo. Queste possono essere riutilizzate in un altro settore, ad esempio per il funzionamento delle turbine eoliche, oppure possono essere riciclate.

I nostri carrelli sono riciclabili al 95% e recuperabili al 98% secondo lo standard ISO 22628.Ogni parte è contrassegnata per semplificare l'indirizzamento verso il relativo impianto di riciclaggio. I pezzi coperti dalla legislazione europea REACH relativa alla produzione e all'uso di sostanze chimiche sono sistematicamente registrati e segnalati agli enti competenti.

Grazie a questo processo globale e alle numerose misure pratiche adottate per mettere in atto i piani, siamo emersi come pionieri nel nostro approccio circolare all'offerta di veicoli commerciali e ci siamo assicurati la posizione di leader nella transizione verso un trasporto sostenibile. Non esitate a contattare i nostri esperti per ricevere assistenza nel nostro percorso di transizione energetica.

Accetto che, inviando questo modulo, Renault Trucks memorizzi e conservi i miei dati personali per il tempo necessario a valutare le informazioni fornite e per potermi ricontattare in merito a questo specifico argomento. I miei dati potranno anche essere trasferiti a partner e distributori di Renault Trucks che potranno gestire la mia richiesta.